Castello di Montaguto

Dove si trova

Il Castello di Montaguto, conosciuto anche come Montagutolo del Bosco, sorge alle pendici del Monte Maggio, ed è raggiungibile percorrendo una medievale strada selciata che parte dal vicino Castel Petraia.

La storia

Già dal XII° secolo sotto l'influenza senese, fu signoria dei nobili di Staggia e Strove, che poi cedettero il castello alla Badia S.Salvatore all' Isola (da un documento del 1203) e poi ai Soarzi, non senza contrasti con i monaci.

 

Montaguto fece poi parte nel 1387 dei castelli che restarono fedeli a Carlo IV, contro la lega guelfa Toscana. Passò poi alla famiglia senese de' Malavolti che nel 1390 si schierò con Firenze e contro Siena. A tal fine la famiglia de' Malavolti si impegnò a guardare in nome della Repubblica Fiorentina otto fortezze tra le quali anche Montaguto. Più tardi fu conferito dal Granduca Ferdinando II a titolo di feudo al Cavaliere Giovanni Bichi di Siena.

 

Ancora oggi, seppure in stato di grave degrado e assalite dalla vegetazione, rimangono varie tracce della cerchia muraria, notevoli resti di una torre dotata di scarpatura in pietra, vari edifici rurali e la chiesa, con un bel portale architravato.

Approfondimenti